Cellophane

cellophane cover
7 Gennaio 2021
Manuel Finotti

Ero un bambino distratto, all’ultima fila
Quello vestito come il giorno prima
Tu troppo bella, in prima linea
Sembravi uscita da una copertina
Io ti guardavo attento come fai con i quadri
Tanto che un giorno mi hai chiesto com’è che ti chiami?
Ma tu non vuoi più sentirmi
Ti giuro che l’amore è come un pezzo indie
Non devi capirci niente
Ti rimane in testa e ne parli tra la gente
Non fare finta di niente
È un po che ci conosciamo
Balliamo un pezzo brasiliano
Quando vuoi dammi la mano
Tu mi fai pezzi
E ci costruisci quello che vuoi
Faccio sogni sporchi
E se non ti accorgi
È perché resti chiusa dentro il cellophane
Chiusa dentro il cellophane
A causa tua il mio cuore ancora sanguina
Pensavo fossi tu la mia felicità
Ma non mi hai dato modo di presentartela
Perché se sei qui vicino non sento gravità
A causa tua il mio cuore ancora sanguina
Non puoi lasciare il cuore dentro il cellophane
Ho perso tre chili
Per i tuoi problemi
Non mi pensi mai
Vuoi solo scontrini
Io perso penso a tutti i pezzi che hai visto solamente te
Mi sono perso dentro me stesso a facevo a pezzi me
Quindi adesso resta (non ti va)
Ma se dopo chiami (si ti va)
Vivi ma già morti Sullivan
Ora devo andare au revoir
A causa tua il mio cuore ancora sanguina
Pensavo fossi tu la mia felicità
Ma non mi hai dato modo di presentartela
Perché se sei qui vicino non sento gravità
Piuttosto ora smettila di fingere
Sei meglio di ogni cosa, una libidine
M’hai fatto a pezzi quel poco di dignità
Non puoi lasciare il cuore dentro il cellophane
Tu mi fai pezzi e ci costruisci quello che vuoi
Faccio sogni sporchi
E se non ti accorgi
È perché resti chiusa dentro il cellophane
Chiusa dentro il cellophane
Chiusa dentro il cellophane

Share:
Avarello Music s.r.l. - P.IVA 02888910599