Il mio riflesso

Vedi che sembri il mio riflesso
posso guardarmi senza specchio
se me lo chiedi io lo metto
sei sempre tu il mio punto fermo
prestami una spalla su cui piangere e sai che c’è
che siamo fragili
io avrò bisogno di te
e sarà stupido ma mi ricordo delle amicizie mandate in porto
senza fiatare mi hai raccolto
sei sempre tu il mio punto fermo
ci sarò quando più ti sentirai da solo al mondo
ci sarò se tu vorrai
se di me ne avrai bisogno
c’ero quando ero più alta io
adesso sei tu a proteggermi
conosci ogni mio difetto
ogni momento mio ogni sbaglio
che brutta storia quando non sei in mezzo
non posso dare a te la colpa
è tardi dai ti sto passando a prendere
e sai che c’è
che siamo fragili
io avrò bisogno di te
ci sarò quando più ti sentirai da solo al mondo
ci sarò se tu vorrai
se di me ne avrai bisogno
c’ero quando ero più alta io
adesso sei tu a proteggermi
ci sarò quando più ti sentirai da solo al mondo
ci sarò e c’ero io a scuola con te il primo giorno a stringerti la mano e a ridere
adesso sei tu a proteggermi
ed il posto più sicuro è mio fratello che ride con me

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giorgia Malerba (@giorgia.malerba)

Share:
Avarello Music s.r.l. - P.IVA 02888910599